Iniziativa Cinque per mille

Cinque per mille

Aperto

Il Cinque per mille – Ricerca e Università è una quota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche che lo Stato, su indicazione del contribuente, destina al finanziamento degli enti senza scopo di lucro, della ricerca scientifica e dell’università.

Domande tardive

Gli Enti che non hanno effettuato tempestivamente l’iscrizione al Cinque per mille entro il termine del 10 aprile, possono presentare istanza di accreditamento, regolarizzando la loro posizione, entro il 30 settembre, versando l’importo dovuto pari a € 250,00 tramite mod. F24 Elide; si ricorda che potranno presentare istanza di iscrizione tardiva esclusivamente gli enti che alla data del 10 aprile 2024 siano iscritti o abbiano presentato domanda di iscrizione all'Anagrafe Nazionale delle Ricerche.

Avvio presentazione
istanze tardive

12 Aprile 2024
(ore 12:00)

Termine presentazione
istanze tardive

30 Settembre 2024
(ore 23:59)

Descrizione

Il DPCM 23 luglio 2020 ha rinnovato la disciplina sulle modalità e i termini per l'accesso al riparto del Cinque per mille semplificando la procedura di accreditamento degli enti beneficiari.

La quota che lo Stato ripartisce, su indicazione dei cittadini-contribuenti al momento della dichiarazione dei redditi, è destinata, in particolare, agli enti senza scopi di lucro, della ricerca scientifica e dell’Università, quali Università e istituti universitari, statali e non statali legalmente riconosciuti, consorzi interuniversitari, istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, statali e non statali legalmente riconosciute, ovvero enti ed istituzioni di ricerca, indipendentemente dallo status giuridico e dalla fonte di finanziamento, la cui finalità principale consiste nello svolgere attività di ricerca scientifica.

Ai sensi dell’articolo 8 comma 1 del DPCM 23 luglio 2020, l'eventuale accreditamento al riparto della quota del Cinque per mille esplica effetti anche per gli esercizi finanziari successivi a quello di iscrizione.

Pertanto, gli enti già iscritti nell’elenco permanente dei beneficiari NON devono inoltrare nuova domanda.

In fase di presentazione della domanda di iscrizione al Cinque per mille ciascun soggetto interessato deve essere iscritto o aver presentato domanda di iscrizione all'Anagrafe Nazionale delle Ricerche. Per la richiesta di iscrizione all’ANR è necessario avere un’utenza SPID attiva.

Rendicontazione

I rappresentanti legali degli enti iscritti al Cinque per mille possono accedere, tramite SPID, all'area riservata per la presentazione del rendiconto annuale.

Nel caso in cui il sistema non dovesse riconoscere il profilo SPID del rappresentante legale, si segnala che tale criticità potrebbe essere correlata ad un intervenuto cambio dello stesso rispetto al nominativo indicato in sede di iscrizione.
In tale circostanza, l’Ente dovrà comunicare all’indirizzo: cinquepermille@mur.gov.it, il nominativo del rappresentante legale dell’Ente stesso (NOME, COGNOME, CODICE FISCALE e INDIRIZZO MAIL) nonché l’eventuale delegato (NOME, COGNOME, CODICE FISCALE e INDIRIZZO MAIL) alla presentazione della rendicontazione e della modifica delle informazioni Ente di cui alla sezione “Modifica informazioni Ente”.

Modifica informazioni Ente

Per apportare modifiche alle informazioni inserite durante la fase di registrazione, si invitano i rappresentanti legali degli enti iscritti ad accedere all'area riservata tramite SPID.

Nel caso in cui il sistema non dovesse riconoscere il profilo SPID del rappresentante legale, si segnala che tale criticità potrebbe essere correlata ad un intervenuto cambio dello stesso rispetto al nominativo indicato in sede di iscrizione.
In tale circostanza, l’Ente dovrà comunicare all’indirizzo: cinquepermille@mur.gov.it, il nominativo del rappresentante legale dell’Ente stesso (NOME, COGNOME, CODICE FISCALE e INDIRIZZO MAIL) nonché l’eventuale delegato (NOME, COGNOME, CODICE FISCALE e INDIRIZZO MAIL) alla presentazione della richiesta della modifica delle informazioni e della rendicontazione dell’Ente di cui alla sezione “Rendicontazione”.

Si ricorda che il DPCM 23 luglio 2020, articolo 14, commi 1 e 3 “Modalità per il pagamento del contributo e per la comunicazione dei dati necessari ai fini del pagamento”, a cui integralmente si rimanda, prevede, fra l’altro, che ai fini dell’erogazione del contributo spettante, i beneficiari comunicano alle Amministrazioni erogatrici i dati necessari per il pagamento delle somme assegnate. Si chiede, quindi, di assicurare la massima collaborazione e garantire l’aggiornamento dei dati possibilmente entro il 30 maggio di ciascun anno.

Elenchi

Elenchi 2024

6 Maggio 2024New

19 Aprile 2024

28 Febbraio 2024

Elenco permanente
Atto normativo

06 Febbraio 2024

Avviso di pubblicazione dell’elenco dei soggetti a cui è stato erogato il contributo del 5x1000 al 30 dicembre 2022 riferito all’anno finanziario 2022.

Elenchi 2023

Elenchi 2022

Contatti

Per richieste e informazioni di natura amministrativa:

cinquepermille@mur.gov.it


Per le richieste di assistenza tecnico-informatica:

gea@mur.gov.it

È possibile inoltre attivare il servizio di richiamata call me back al seguente numero:

06-45693210

disponibile h24. Il cliente sarà ricontattato dal lunedì al giovedì dalle 9:00 alle 17:00 e il venerdì dalle 9:00 alle 14:00, ad eccezione dei giorni festivi.

Presentazione Istanza Tardiva

Sarà possibile presentare l'istanza a partire dalle ore 10 del giorno 6 Marzo 2024.

PRESENTAZIONE ISTANZA TARDIVA